Case
history





Recentemente l’HR Manager di un’importante azienda mi ha confidato: …Credo molto nel coaching. Non voglio tuttavia che sia limitato a qualche intervento singolo e sporadico.
Il coaching deve permeare l’azienda, deve cambiarla profondamente partendo dalle sue fondamenta.
Il coaching deve ispirare tutte le relazioni, a qualsiasi livello.
Ogni persona deve imparare ad ascoltare, scegliere e poi agire, consapevolmente, con sicurezze senza alibi e tolleranze.
Ho bisogno di qualcuno che mi aiuti a farlo perché so, intimamente, che il coaching è lo strumento più efficace per raggiungere questo mio obiettivo.

Questa è la nostra mission.



L’intervento di coaching che abbiamo progettato con il supporto dei coach di Coaching Experience, si è concentrato sui nostri talenti. Abbiamo affiancato un coach professionista ai “talenti” della nostra società affinché potessero lavorare sia su aspetti personali sia professionali.

Per precisa scelta non abbiamo orientato l’attività del coach verso un preciso risultato o verso lo sviluppo di una determinata competenza; abbiamo lasciato libero il coachee di lavorare con il proprio coach sugli argomenti che riteneva importanti per il suo sviluppo.
Abbiamo scelto il coaching, perché riteniamo che sia lo strumento più efficace con cui formare i nostri futuri manager e dotarli di quelle competenze che la formazione classica non è in grado di sviluppare con la stessa efficacia.

Il coaching, proprio perché consente al coachee di entrare in contatto con il suo potenziale ma soprattutto per il modo in cui questo avviene, attraverso una maggiore consapevolezza e fiducia nei propri mezzi, è sicuramente un approccio efficace e uno strumento su cui investire per lo sviluppo del capitale umano di ogni azienda soprattutto in questa fase di profondi cambiamenti, in cui le persone sempre di più devono trovare dentro di loro la forza per agire.



HR Manager – Progetto di Coaching one to one



Ho utilizzato il programma “Coach YOUR COMPANY” per progettare un intervento di coaching sui primi riporti della mia struttura commerciale. Abbiamo individuato i manager da inserire nel programma e, dopo avere condiviso con loro gli obiettivi, ci siamo concentrati sull’individuare i temi che sarebbero stati sviluppati durante le sessioni di Group Coaching.

Gli argomenti che abbiamo approfondito ci hanno consentivo di sviluppare competenze legate alla motivazione, all’autoefficacia, alla comunicazione efficace alla gestione dello stress.

Ci siamo trovati molto bene con il coaching perché la squadra non si è sentita giudicata ma stimolata dalle domande del coach; questo ha consentito una maggior presa di coscienza di quelli che sono gli obiettivi da raggiungere, della loro importanza, e cosa più importante per la mia Direzione Commerciale ha messo in moto una serie di cambiamenti nei comportamenti che sono convinto ci consentiranno di performare al meglio.



Direttore Vendite – Progetto di Group Coaching



Mi sono avvicinato al Coaching dopo avere assistito a una presentazione, in ambito sportivo, di questa “modalità” di formazione.

Durante le sessioni con il mio coach, ho lavorato su temi concreti per i quali sono riuscito a individuare una soluzione che altrimenti non avrei trovato. Quello che mi ha stupito è stato che “la soluzione” è arrivata da me, quasi come se il coach non avesse fatto altro che mostrarmi, allo specchio, quello che io già sapevo. A differenza però di tanti altri corsi che avevo fatto, in questo caso, sono stato anche in grado di mettere in atto la soluzione che avevo individuato e quindi ho avuto modo di capire quanto il coaching sia “azione”; un’azione che senti tua, senti di dover e poter fare e quindi sei “naturalmente e intimamente” convinto dei tuoi obiettivi e sicuro dei tuoi mezzi”.

Il coaching mi ha consentito di uscire dal loop del mio pensiero, mi ha aiutato a “unire i puntini”. Niente di sconvolgente, ma ho finalmente attuato quei cambiamenti che, inconsciamente sapevo di dover fare ma per i quali non avevo mai avuto la giusta determinazione, motivazione e voglia per agire.



Manager - Progetto Coach YOURSELF